Cosa fai per il tuo Team?

Quale altra Leadership sul Team se non saper creare le condizioni ottimali affinché il Team possa esprimere al meglio le sue potenzialità e contribuire a realizzare scenari futuri, risultati, sfide condivise?

E come vincerla la partita della Leadership senza creare significato, trovare una storia che abbia senso percorrere insieme, accompagnando le persone su progetti comuni, costruendo insieme visioni a cui tendere e valori da condividere?
Poi c’è la sfida della collaborazione tra individui diversi: la sfida dell’integrazione di abiti e modelli mentali che divergono l’uno dall’altro e che rallentano la cooperazione, creano contrapposizioni, conflitti e tensioni, limitano il potenziale dell’intelligenza collettiva.

E come non pensare alla qualità delle relazioni, al “clima” e al dialogo che possono diventare sfibrati e inefficaci, improntati a “discussioni competitive” in cui si gioca a far prevalere il proprio punto di vista su quello degli altri, perdendo di vista la voglia di costruire insieme, la fiducia e quindi l’obiettivo comune e la forza stessa del Team?

Quando il Leader accoglie queste sfide – creazione di senso, terreno su cui integrarsi anziché contrapporsi, relazioni proficue basate sulla fiducia – allora si crea slancio, le interazioni si potenziano, la creatività si sprigiona e le performance si impennano!

In  un’organizzazione che evolve e apprende costantemente, la sfida del leader è mettere il focus su questi scenari, orientarli verso un approccio collaborativo, dialogico e co-creativo, con la piena consapevolezza che il team è unità di misura della performance e dell’evoluzione organizzativa.