Work Engagement. Uno stato mentale?

Chi lavora con senso di Engagement vive per il proprio Lavoro con entusiasmo e con vigore

Schaufeli & Bakker
“The Measurement of Work Engagement with a Short Questionnaire
Utrecht University, 2006

Che cosa bolle, esattamente, dentro il calderone dell’Engagement?
Cos’è questa idea di Engagement di cui tutti parliamo, spesso con frasi generiche che lasciano spazio all’ interpretazione e all’approssimazione?
Quanta chiarezza abbiamo rispetto a questo tema di grande attualità che consideriamo una leva strategica, indispensabile per le organizzazioni contemporanee?

Chiedendo a un manager, a capo di 150 persone, cosa fosse per lui l’Engagement, la risposta è stata: “coinvolgimento, senso di appartenenza e impegno sincero“.
Un altro ha risposto: “è quella qualità che consente alle persone di mettersi in gioco come se l’azienda fosse di loro proprietà “.
Un terzo leader ha portato l‘accento sulla passione per il proprio lavoro : “ l’Engagement è direttamente proporzionale alla passione con cui vivi il tuo ruolo”.

Passione, capacità di mettersi in gioco, spirito imprenditoriale, senso di appartenenza… Sarà questo l’Engagement?

Vediamo come la pensano Schaufeli e Bakker, psicologi e ricercatori, da decenni attivi su questo tema con studi empirici finalizzati a osservare e misurare i livelli di Engagement nelle organizzazioni. Schaufeli e Bakker sono autori di un questionario di misurazione del Work Engagement e di un inquadramento concettuale interessante e, forse, utile spunto di riflessione per i Leader che affrontano questa sfida.
In estrema sintesi, tre punti salienti dei loro studi.

1. Secondo i due psicologi, gli ‘engaged employees’, contrariamente a coloro che si demotivano fino al punto da sfiorare il burnout, sono guidati da un senso di energetica ed efficace connessione con le loro attività lavorative e si percepiscono come persone in grado di far fronte alle sfide e alle richieste che il loro ruolo comporta.

2. I due ricercatori sottolineano anche che l‘Engagement è uno stato affettivo- cognitivo che può definirsi persistente e pervasivo e non può essere una dimensione momentanea o transitoria. In uno studio del 2006, Wilmar Schaufeli e Arnold Bakker definiscono il Work Engagement come l’ antipodo del burnout e lo descrivono come

a positive work-related state of fulfillment that is characterized by vigor, dedication and absorption

3. L’ Engagement ha delle sue componenti costitutive. Si tratta di tre specifiche “dimensioni”. Vigor. Dedication. Absorption.

Vigor. Questa dimensione viene descritta come un elevato livello di energia e resilienza mentale, associato alla volontà di persistere nelle difficoltà che si incontrano sul lavoro, per superarle.
Dedication: si riferisce a uno stato mentale che fa sentire fortemente coinvolti nel proprio lavoro, sperimentando un senso di significato, entusiasmo, ispirazione, orgoglio e sfida.
Absorption. Questa terza dimensione dell’ Engagement è quella di uno stato mentale di totale “assorbimento”, di totale concentrazione mentre si lavora, tanto che il tempo passa rapidamente e diventa difficile staccare la spina dalla propria attività.
E’ quindi implicita l’idea di un coinvolgimento profondo con il proprio lavoro che diventa un fatto ricco di significato per la vita di un individuo.

Fin qui Schaufeli e Bakker.

Lavorare in uno stato mentale di Engagement sembra dunque un privilegio.
Può essere un approccio personale e istintivo, naturale per un individuo.
Ma può essere anche un dono che arriva dalla guida, dall’impegno costante delle Leadership, dalla cura dei Leader verso le Persone e dalla loro capacità di ispirare e creare questo alone di pienezza partecipativa e quindi di bellezza e di benessere negli ambienti di lavoro.

La sfida dei leader, per creare Engagement è intensa, lunga, continuativa e si gioca su livelli profondi.
E’ sicuramente la sfida dei prossimi anni.
Per questo, l’ augurio a tutti i Leader è per un 2020 in cui dare forma, in modo sempre più concreto e fluido, alle parole chiave dell’ Engagement, ispirando nelle Persone vigore, dedizione e coinvolgimento profondo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *